SOLO LA NEBBIA, C’AVETE SOLO LA NEBBIA…

Alla fine, lo devo ammettere, lasciare lo Zoo di Testaccio non è stato facile. Innanzitutto perché per trovare un altro lavoro c’ho messo una vita, in secondo luogo perché ci ero anche affezionata. Pare si chiami Sindrome di Stoccolma.

Comunque, arrivare a Milano da romana non è per niente facile. Tutti dicono TAAAAC e i miei nervi sono sottoposti a sollecitazioni costanti e fastidiose. Sono l’unica donna, se si escludono quelle nella sede emiliana, il resto sono uomini giovani e meno giovani intenti ad accumulare capitali. Prima o poi li descriverò tutti con dovizia di particolari, per oggi vi basti questo esemplare dialoghetto.

Ambientazione: costosa pasticceria del centro che, in occasione della colazione (nel senso di “pranzo” pe li burini) prepara una leggera e sbrigativa – ma non per questo economica – tavola calda.

Protagonisti: Memmedesima, Avvocatik e il Bocconiano. Avvocatik è giovane, belloccio, se pippa anche la calce dei muri, ricco sfondato. Il Bocconiano è un bocconiano, non credo serva aggiungere altro.

Un silenzio imbarazzante alla ricerca disperata di argomentazioni.

F – sapete che io leggo in formato digitale, no? avreste qualche libro da consigliarmi?

B – ….

A – …mah…sai…

F – ? (sguardo interrogativo finto interessato)

A – mah, sai io ho letto di questo danese…poco conosciuto…alcuni libri molto belli…dei racconti sul mare…

B – …

F – Ah, interessante, me lo segno, come si chiama? (interesse smodato)

A-  Khawnpfhgjfogsson

B – …

F – ah, figo me lo segno…ultimamente io invece ho letto “Milano Criminale”, così, un po’ per cominciare anche a familiarizzare con la mia nuova città, mi sembrava un modo per approcciare…è simile a Romanzo Criminale solo che è ambientato nei quartieri della malavita milanese…

A – …

B – …

A questo punto la disperazione mi coglie, il piatto di broccoletti al vapore sta per finire e io non ho manco la scusa di avere la bocca piena, il silenzio è imbarazzante…che due palle, una c’ha un’ora risicata di pausa pranzo e la deve passare a tentare di interagire con sti due che non fanno il benché minimo sforzo. Un avvocato e un marchetingaro che non trovano di che chiacchierare: due professioni che si basano sul girare intorno a qualcosa di ovvio e nessuna capacità di farlo, incredibile. A un certo punto, provo a buttarla sulle serie tv: nessuno ha visto Boris, nessuno conosce la serie di Romanzo Criminale, nessuno ha mai sentito nominare Bigbentiori: ma ndo mazzo vivete? Mica dico che vi debbano piacere, ma almeno conoscerne l’esistenza. Libri no, tv no…a parte abbinare golfini e cravatte e  gli aperitivi, nella vita che fate? Poi, all’improvviso, la luce in fondo al tunnel, il Bocconiano ha un sussulto di vita.

B- hai visto nel fil di Checco Zalone..

A – puahhhahaa….sì, come si chiama? La vita è bella? ahahahah

F – burp! (quasi mi strozzo)

A – ahahaha ah, no, Che bella giornata ahahah

B – ahahahaha sai quando quello va da lei e dice no? ahahah

A – ahahah sì il terronazzo aahaha

B – sì, troppo divertente mammamia…mi sono morto dalle risate ahahhaha

A – sì, davvero fantastico ahahahah

Cose che poi dopo una veramente rimpiange la cicorietta ripassata e il barista che la chiamava Rasotera.

6 thoughts on “SOLO LA NEBBIA, C’AVETE SOLO LA NEBBIA…

  1. A parte il fatto che sei passata a twitter e oddiomio voglio sapere che fai in ogni momento della giornata. E per “ogni” intendo “ognisantissimo”.

    Comunque il passaggio al Nord può risultare davvero drammatico perché, se da noi i burini esistono, ma solo nell’entroterra, qui nel ricchissimo Settentrione girano comodamente per la città e con un paio di scarpe anche miliardi più costose delle tue.
    Però è solo questione di pazienza e raffinare lo sguardo: qualcuno di decente si trova sempre. E quando lo si trova, scopri sempre che è pugliese.

  2. vostro onore, obiezione!
    se dice mi son morto dalle risate è milanese quanto le orecchiette con le puntarelle.

    poi, parliamone: il BOCCONIANO!!! il BOCCONIANO fa la Bocconi solo per imparare a calcolare la differenza di prezzo tra la sua camicia e la tua!!!

    (cancellami il commento qu isopra, va’, che ci sono link e username sbagliati…)

  3. @plastardo: pensa pure che stavo mangiando verdure scondite. Checampoaffà.
    @LaNoiosetta: ma tuitter non è un po’ una cagata? Sia chiaro, comunque entrerò in fissa. Ma una fissa senza stima, tuttafissa.
    Ti dico solo che il pugliese che ho conosciuto, ad oggi, ha detto “vengo a cena da voi per le 21.15, aspettatemi”, noi morenti di fame lo abbiamo aspettato, alle 21.20 ha suonato alla porta e ci ha annunciato di aver mangiato a casa.
    @lanoisette: innanzitutto voglio dirti che tu e noiosetta mettete a dura prova la mia prestidigitazione sulla tastiera. In secondo luogo venerdì il Bocconiano è venuto con una felpa verde…di Barberis. Ma che t’ha fatto la Fruitovdelum?

  4. è vero..da milanesa ti dico che il burinazzo è sempre dietro l’angolo (anche perchè i milanesi doc orma si sono estinti quasi tutti)..e le categorie avvocato/bocconiano le rifuggo come la peste;) però…c’è anche tanta gente splendida…bisogna solo cercare un pò.. nel frattempo, se posso darti un consiglio, consolati con nelle pause pranzo con il panzerotto di Luini (dietro la rinascente) e il gelato di GROM;)))) smuackkk

  5. @tatinapestifera: ebbene, Luini è uno di quei posti in cui andare per ricordarsi che vale la pena vivere, come Poporoya. E io ho già trovato un’amica qui (Mun, l’amica del Primate). Insomma…sono certa che mi ambienterò, ma Roma col suo cielo blu blu blu ogni giorno non può non mancarmi!

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...