E’ PIU’ VOGLIA DI QUALCOSA DI BUONO

La premessa è che ho nuovamente e radicalmente cambiato di capelli.

Ci sono degli avvenimenti che non si possono bene spiegare, sono delle epifanie. Vanno presi tipo dogma, senza discutere.

A tale proposito sono stata avvertita che una di queste manifestazioni avverrà martedì prossimo verso le ventiettrenta in zona casa mia. Giuro che presto smetterò di elencare, promessissimo. Forse.

Lafrangia scrive l’angoscioso elenco di cose da fare da qui a Sant’Ambrogio.

  • prenotare la ceretta
  • scoprire di cosa si nutrono le epifanie a colazione
  • acquistare vettovaglie gradite alle epifanie a colazione
  • prenotare una cena
  • richiamare per sentire se hanno davvero segnato l’appuntamento per la ceretta
  • assillare AmicaUmbra in casa
  • assillare LaSirenotta al telefono
  • assillare MAU e AGB tramite feisbuc
  • passare davanti all’estetista e chiedere casualmente notizie relative alla ceretta
  • decidere cosa indossare almeno per 3 giorni su 5
  • assillare AmicaUmbra in casa su cosa indossare e sentirsi dire “na cosa semplice”
  • assillare LaSirenotta al telefono su cosa indossare e sentirsi dire “na cosa strappona”
  • assillare MAU e AGB tramite feisbuc su cosa indossare e sentirsi rispondere “due gocce di scianel”
  • mangiare dolci e sentirsi in colpissima, poi grasse e infine pinap
  • specchiarsi milioni di volte
  • controllare quanti quintali di ceretta serviranno per distinguervi da un primate
  • dare fuoco alla camera e ricostruirla perché  ci si mette meno che a metterla in ordine
  • trovare delle lenzuola appaiate, lavarle e metterle su
  • pensare “oddio e se me annullano la ceretta che faccio?”
  • andare a ricomprare le vettovaglie della colazione appena divorate per i nervi
  • dare aria alle stanze
  • rifare un giro di chiamate di assillo vario alle amiche
  • ridere felicemente e/o istericamente
  • prendersi male ogni tre per due e, comunque, pensare alla ceretta
  • stabilire se è meglio: calzino o niente, pigiama o niente, pigiama o camicia da notte, quale pigiama o quale camicia da notte
  • chiedere a AmicaUmbra se è meglio niente, calzino o pigiama e sentirsi dire “metti una tuta”
  • chiedere a LaSirenotta se è meglio niente, calzino o pigiama e sentirsi dire “una ghepier”
  • chiedere a MAU e AGB se è meglio niente, calzino o pigiama e sentirsi prendere per culo
  • rendersi conto che tutto questo è quantomeno ridicolo e quindi ricominciare da capo. 

13 thoughts on “E’ PIU’ VOGLIA DI QUALCOSA DI BUONO

  1. pigiama? camicia da notte? mmmm….
    secondo me meglio maglietta un po' larga, un po' sformata ma che cade sulle chiappe nel modo giusto e "avvolge il petto" nel modo giusto…. di quelle che non fanno sentire in pericolo ma che mettono a proprio agio e fan venir voglia di allungare le mani.
    mi spiegai?
    baci!
    silvia

  2. @silvia: silvia bella, premetto di apprezzare immensamente il tuo consiglio e di condividerlo in parte. Devi considerare che io ho il culo piatto come un trinitron e pure un po' di cellulite sulle cosce. Il tutto accompagnato da delle tette che definire "fuorimisura" è riduttivissimo. Nell'insieme sono un gran bel donnino ma una magliettona mi ammazza davvero tutta la forma fisica e, tra l'altro, mi fa sembrare incinta. E non è sexi.
    In più, il tale in questione, è la prima volta che viene a dormire da me e quindi presumo che allungare le mani gli venga abbastanza naturale. O almeno spero.
    Però se tipo fossi a forma di Ciarlis Teron me la metterei tantissimo, la magliettona.
    @sinesolesileo : benvenuta, torna quando vuoi ché l'ingresso è libero! E BIONDA SEMPER!
    @dp: n'homo novus!

  3. tesoro, se tu avessi assillato me, ti avrei illuminato as usual:
    – prenota la ceretta in almeno 2 posti diversi (anche 3), al massimo disdici.
    – pigiamino (comodità), ma setoso (sexitudine).
    – 'na cosa semplice sotto e 'na cosa strappona sopra. o viceversa.

  4. A P P L A U S I P E R L A N O I S E T T E C H E H A S E M P R E L A R I S P O S T A P E R F E T T A P E R T U T T O ! ! !

    (e comunque non vorrei dirlo ma ho come l'impressione che lui potrebbe anche leggere tutto ciò)

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...