FAI 45 GIRAVOLTE, FALLE ANCHE ALTRE VOLTE

La storia di come sono finita alle sei di mattina scalza in via Ostiense, è lunga. Comincia con la grande delusione d'amore di AmicaUmbra che, da troppo tempo ormai, ha il cuore a pezzetti piccini picciò. Quindi chiama in aiuto me e Tezenis, la sua amica col cappotto bellissimo, e ci chiede di accompagnarla alla festa di compleanno di un suo collega che, per l'occasione, avrebbe presentato in pubblico la sua gallinaccissima nuova metà. Conscie della presenza di molti corpi femminili corrispondenti alle attuali tendenze della moda, decidiamo di applicare la grande (e sempre vincente) regola del "PiùFi": se non puoi essere più figa, sii più fine. Non acchiappi molto ma acchiappi bene. Usciamo a fare compere, AmicaUmbra sceglie un vestito in raso grigio matita, Tezenis uno in raso e perline color tortora, io indosso una tunichina rosa cipria con cintina nera. Checchissimo, il quinto coinquilino d'adozione, mi fa "molto Eva!" (ErZigova, n.d.a). Ebbene sì, sembro proprio Eva, piegata in 4. Arrampicate sulle nostre scarpe andiamo a cena. Facciamo un aperitivo bello ignorante e, conscie anche della presenza di Enigma, decidiamo di sfasciarci alla maniera di 3 quindicenni. Enigma è un altro collega di AmicaUmbra, non bello ma figo, alternativo, supertimido e pure strabico. Insomma: affascinantissimo. AmicaUmbra l'ha amato dal primo momento e lui, dapprima indifferente, poi si è dimostrato molto molto molto amichevole. Amichevole del genere che prova a baciarti, poi non ti bacia e ti dice che scherzava. Simpatuiciusssimo proprio. Burlone. Birbantello. Nzomma, na faccia de mazzo. La cena procede serena tra un cacio e pepe e un bicchiere di vino. Il caffè non lo prendiamo, ma lo ammazziamo con la techila. AmicaUmbra fa una di quelle cose che io non credevo di poter vedere: in due bicchierini, in guisa di rhum e pera, si fa versare techila e montenegro. Il resto della resata è in discesa. Arriviamo al 45Giri, arriva un fiume di sciampagnino, 4 o 5 affluenti di gin. Mi ritovo una vitalità ai limiti della legalita [cit.] e poi ho un attimo di vuoto, so solo che mi sono ritrovata in bagno con Tezenis, flut alla mano, che asciugavamo il volto rigato di lacrime di AmicaUmbra che singhiozzava. Io, seguendo un antico precetto di Lanoisette, le ho detto "vuoi un consiglio? Bevi!" allungandole lo sciampagnino. Fatto sta che poi balliamo e balliamo e balliamo. Io salgo su un divano con le scarpe in mano, incurante del mondo e del fatto che senza tacchi sembro un tappetto foderato di rosa. Dietro di me AmicaUmbra che parlotta con Enigma, visibilmente meno ubriaco di noi e di lei. Spariscono per un po' ma io non me ne accorgo, parlo con Tezenis, beviamo, balliamo, il tempo non esiste. Finchè non si alzano le luci e scopriamo che sono le cinque di mattina e che ho ottime probabilità di dover subire l'amputazione dei piedi. 10 ore di tacco 12 non le può reggere davvero nessuno. Usciamo e  non ci sono tacsi, quindi bisogna farsi accompagnare da una nostra conoscente. AmicaUmbra delira, dorme, spara cazzate, se la prende con me per il solo fatto che io esista, ma io la amo lo stesso. Arriviamo a casa e le metto il pigiamino. La mattina dopo si alza e mi fa, con voce oltretombale "A Frà, ho fatto qualche cazzata?" e io, con una sicumera senza pari, "Boh!". Dopodichè cominciamo a spremerci le meningi su quel che potrebbe essere accaduto tra lei ed Enigma.

Passa qualche giorno e lei esce con SuaFrocità che dice di averla vista baciarsi con Enigma. Corre in camera mia, svegliandomi, per annunciarmi il lieto evento. Adesso, dico io, tu passi due anni a venerare questo tuo collega di scrivania, mi parli di lui notteggiorno, lo desideri come nessun altro al mondo, passi sopra a qualunque altro interesse per il mondo maschile per lui, ponderi e soppesi ogni sua sfumatura di saluto e poi…poi pomiciate e non te lo ricordi? No, vabbè, cioè. Io passo mezz'ora a ridere e prenderla per culo. Lui fa lo sciocchetto ma non si espone. E adesso staremo proprio a vedere. Lei, ovviamente, attualmente vive per smaniare.

Nel frattempo io ho fatto una litigata furente col fu Bancario e, onestamente, ci ho rimesso un cd originale degli SmescimPanchinz. Tutto il resto è noia.

Il mio fiammante cellulare mi annuncia che Mau s'è fidanzata col suo amico di vecchia data PasoAdelante che, sì bacia bene, ma sul resto ha da prendere qualche lezioncina di preliminari. "Però è tanto dolce, carino, tenero e mi prende la mano e bla bla bla…"

Tranguginado susci, Sirenotta mi racconta di portare avanti la sua liesondansgeres con Avvocatucci e di quando ha lasciato lo stampo delle sue tette sul tavolo di marmo delle riunioni del prestigioso studio pariolino. In seguito, dice, ha conosciuto Misurato. "Sai Frangia, mi guarda con tutto questo desiderio, è attento a tutto, mi dà tante attenzioni, mi chiede sempre di me, è galante….ma è basso, cioè, è un nano. M'arriva alla spalla, io so la custodia sua, me c'appoggio". Assaporando il gusto di essere un metro e mezzo, cerco di far ragionare Sirenotta sul fatto che è bravo ragazzo, che la tratta con garbo, la rispetta, l'aspetto non è tutto e tutta sta serie di panzane. Lei, con la femminilità che la contraddistingue continua "Mi ha portata a cena lì e poi mi ha detto così e poi gné gné e poi…sai, Frangia…è un uomo molto misurato…ecco, sì, misurato, pure troppo misurato!". E oltretutto, aggiungo, ha un nome con la cappa.

Quanto a me, dalla settimana scorsa ho i lividi su entrambi i colli dei piedi per colpa di quelle decoltè assassine e mi giro e rigiro nella mia nuvoletta rosa facendo conti alla rovescia sul calendario del mio cuore. Ovvero: evito di parlare di me perchè, sdolcinata come non mai, potrei causare vomito e/o carie.

12 thoughts on “FAI 45 GIRAVOLTE, FALLE ANCHE ALTRE VOLTE

  1. Un po' invidiosa e un po' ingrifata ti saluto amandoti e orgogliosa di portare i tacchi quasimai, visto che a tenerli una serata più o meno lunga ti si squartano piedi e caviglie U_U

  2. frangia la tua biondezza viene fuori tutta nella perseveranza con cui non abbandoni il tacco12 nonostante ferite ai piedi profonde come le miniere di carbone cinesi e noi tutti ti stimiamo e ti amiamo per questo! 

    giuseppe

  3. Scrivi troppo bene!!!
    Le tue avventure mi fanno volare via dal ridere, e non vedo l'ora di sentire i racconti del nuovo ammmore!

    Elena

  4. PS: no parliamone……..ripetute visite al blog provenienti da Arcore!!!
    che Silvio ti abbia finalmente notata e stia per proporti di partecipare al prossimo bunga bunga elettorale??

    vota la frangia! la frangia!

    giuseppe

  5. Io dalle parti di via ostiense ci sono stato domenica sera, sò gito al Sinister Noise per assistere al concerto di certi miei amici, cosa che poi non s'è verificata perchè quando sono arrivato io (direttamente dall'Umbria, viaggiando sotto l'aquazzone) il concerto era appena finito…

    Detto questo, buongiorno

  6. @Laurett: guarda, io ho imparato una cosa nel corso dei miei 14 anni sui tacchi ormai: più li porti e meno fanno male. Ma anche: più paghi le scarpe, meno fanno male.
    @giuseppe: vedi? ho tutte le credenziali per candidarmi: persevero verso gli obiettivi nonostante gli ostacoli che si frappongono tra me e la perfezione. Secondo me prenderei un sacco di voti. O di boeri.
    @Elena: bevenuta e grazie mille! Guarda, staremo a vedere. Se son rose, si posteranno!
    @PlasticToy: segna 2 sul fail delle mattinate davvero di mierda 🙂
    @sikander: il fatto che tu "gisca" mi fa pensare che forse sei conterraneo di AmicaUmbra…
    @tomada: le donne de paese so de n'antra pasta.

  7. Se AmicaUmbra è originaria di Augusta Perusia non siamo conterranei, cioè sono umbro ma non perugino, Pg l'ho bazzicata assai perchè c'ho fatto l'uni e quindi mi sono impratichito un pò con la lingua dei locali;)) Pure tu sei mia corregionale, stando a quanto riporta il tuo profilo…

    Detto questo, buonanotte

  8. ne'l so se io e te semo vicini de casa, io sono domiciliato in un comune della "amena" Media Valle del Tevere e in passato ho vissuto a Pg e anche a Tr, dove tuttora vivono i miei genitori (e anche alcuni miei amici), ho amici e conoscenti pure a Orvieto/Narni/Amelia

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...