UNO SU MILLE (è stronzo pure lui)

Quando ci penso, mi prende male. Agli uomini della mia vita, intendo. Ormai sono gli stessi da anni e non me ne faccio una ragione, soprattutto perchè questa turnazione è inspiegabile.
Ho qualche nuova su alcuni di loro e quindi spargo aggiornamenti urbi et orbi accompagnati da allegre musichine da ascoltare durante la lettura dei paragrafi.
 
Lui: dopo avermi chiesto di uscire, aver conseguentemente staccato il telefono, essersi beccato il mio messaggio di fanculizzo e avermi riscritto dopo un mese e mezzo, è scomparso. Il che, ora che ci penso, non è affatto una novità. Io l'ho sognato un po' di volte in Egitto e, pur temendo la famigerata minestra riscaldata, avrei voglia di vederlo. Così, per vedere l'effetto che fa. E sono ormai 8 anni dal nostro primo incontro.
Colonna sonora ideale

Lo Scrittore: ma ce lo ricordiamo l'indiscusso protagonista dell'estate scorsa? Maccerto che sì. Mi ha regalato le migliori ispirazioni per l'opera sapone, qualche sogno e parecchia fantasia. In pratica, mi giungono voci che si sia messo a scrivere un nuovo blog. Splinder, si sa, è un paesone di provincia, le comitive sono quelle e, gira che ti rigira, siamo sempre tutti lì. Poiché sono de computerizzata, ho letto al volo uno o due post iniziali. Scrive indubbiamente sempre bene ma… “gli ho rubato la melodia, gli ho lasciato le parole”. Forse, semplicemente, ho smesso di leggere con gli occhiali dell’ammore [cit.]. Fonti attente e attendibili mi dicono che parli di grosse corna inflitte alla storica Bicicletta Beige da ben prima che io mi affacciassi sulla sua esistenza. E menomale che "è la prima volta che io…sai…cioè…io non sono così". Mi ci viene da ridere, soprattutto per me. Pare, comunque, che da questo storico mezzo di locomozione, sia sceso. Non so bene come, mi immagino che si sia buttato con baldanza in sella a Bici Beige che, per l'occasione, gli aveva preparato lo scherzetto togliendosi il sellino…e zuup! In stile Orsetto Ricchione.
Profluvi di digressioni su particolari lenzuoliferi intervallano dei racconti comunque divertenti.
Ho abbastanza stima letteraria per lui da credere (sperare?) che sia tutta fictio stimolata dall’egocentrismo proprio di tutti i blogghers.
Perchè, come dice AmicaUmbra, se vuoi l'adrenalina, altro che corna, vai a Gardaland!
Colonna sonora ideale
 
BelloneMicroFallico: l'ho rivisto dopo quasi un anno. Una sera di due settimane fa, dopo un disastro tricologico che mi aveva impedito di andare a teatro col Bancario. Mi infilo un tubino e scendo sotto casa. Mi propone un giretto sulla nuova PiacioneMobile e due chiacchiere. Mi scrive "Per le undici e venti sono da te", rispondo "Io arriverò cinque minuti dopo", "Aspetterò."
Appena lo vedo penso che è bellissimo, come sempre. Ha la sua camicia bianca cifrata d'ordinanza, il pantaloncino besg abercrombi e le niubalanz blu: un luc intramontabile e sempre di grande effetto sul suo fisico. Gli chiedo se dorma in frizzer, non gli passa un minuto. Mi racconta di un viaggio nella grande mela, di quanto ci devo andare, degli anelli di cipolla fritti, dell'imminente partenza per Las Vegas. Poi mi chiede di me, di cosa combino, di dove vivo. Gli dico della nuova casa. Mi dice che ha voglia di fare un figlio ma gli manca l'utero. Noto al collo la solita collanina che gli regalano tutte le fidanzate. Non nega di averne una, a giudicare dal ciondolino è la stessa di un anno fa. Gli consiglio di fare un figlio con lei e risponde "mpffh!". Poi comincia un filippicone sul fatto che io voglio fare quella emancipata ma non devo negare il mio lato casalingo. "Sai, un uomo certe cose, anche a livello inconscio, le avverte. Ci sono certe donne che questa cosa proprio non ce l'hanno, non la possono trasmettere, tu invece, nonostante tutto, sì, e no, non devi fare la casalinga con lo scopettone, ma insomma non devi negare questo lato materno..in fondo vale molto più di una che è tanto figa. Cioè, tu mi sei sempre piaciuta per questo, perchè io a te un figlio l'affiderei. Certo, se viene femmina, ci diventa Mirandolina…" e via andare per altri dieci minuti. Al che, non ricordo con quale scusa mi fa un baciamano che diventa baciagomito. Mi metto a ridere, gli dico che è sempre il mio piacione preferito e che sulla storia dei figli ci posso pensare.
Insomma, BMF è sempre fantastico, bello col suo sorriso bello, simpatico, piacevole e piacente…non gli manca (quasi) niente. E certe volte vorrei tanto non averlo conosciuto biblicamente. Perlomeno mi resterebbe il sogno di questo inarrivabile pleiboi. E invece no, non posso scordarmi che sotto il vestito…niente.
Colonna sonora ideale

Quanto a Bancario Jones…beh, ultimamente va ad alti e bassi con parecchi bassi…ci si vede sempre troppo poco con le nostre supervite impegnate del menga. Sono tranquilla del fatto che per lui i sentimenti non stiano scemando, anzi, ne ho le prove. Quali? Beh, basti sapere che mi ha regalato le scarpe di fidanzamento.

14 thoughts on “UNO SU MILLE (è stronzo pure lui)

  1. SCUSA MA NON è CHE BANCARIO JONES HA UN FRATELLO??COSì PER SAPERE..IL GIORNO CHE TROVERò UN UOMO CHE MI REGALA 600 E PASSA EURO DI CALZATURE NEVICHERà ROSSO..AHAHHAHACMQ I SOPRANNOMI CHE DAI AI TUOI BIPEDI SONO FANTASTICI E LEGGERTI è SEMPRE UN PIACERE

  2. nota di merito per bancario jones per un regalo del genere!!!feticismo is the name of game!nota di demerito per voi donne che consumate energie mentali ed emozioni rimuginando inutilmente (e spesso dannosamente) sul passato……che se é passato un motivo ci sarà!!giuseppe

  3. Le opzioni sono due: o sposi bellonemicrofallico e ti fai amante LUI, o sposi Lui e ti fai amante bellonemicrofallico.Tecnicamente sarebbe più logico sposare Lui senza farti amante bellonemicrofallico perché Lui dovrebbe adempiere a tutti i suoi doveri coniugali, a differenza di bellone.Però Bellone fornirebbe bellona prole.Mmm…Pensaci, intanto complimenti per le colonne sonore.Ah, le scarpe di fidanzamento meritano U_U

  4. E' LA TERZA VOLTA CHE TENTO DI POSTARE QUESTO COMMENTO.@tatinapestifera: la strada che porta a Sergio Rossi è un percorso lungo e tortuoso e ti fanno anche bere l'aceto da una spugna, a un certo punto.@giuseppe: io e Bancario sappiamo conciliare i nostri interessi. Per il resto, il mio passato è come il tacco a spillo: alla fine torna sempre.@consorte: come ti dissi, le scarpe che mi regalerebbe BMF sarebbero sicuramente troppo piccole. E io calzo 36.@Laurett: ma guarda che Lui non è affatto brutto. Non è BMF, certo, ma anche menomale. E il povero Bancario dove lo metto?

  5. Tre cose.Uno – Mi fa piacere che al terzo tentativo di postare il commento tu abbia eliminato una virgola fra soggetto e verbo che c'entrava come Brunetta su un parquet dell'NBA.Due – Uno ti dice che, stringi e stringi, non sei per niente una figa ma che come casalinga c'avresti un futuro e tu che fai? Gli sbavi addosso. Mah, le donne.Tre – Ma soprattutto: quanto è improponibile il cantante di Neverending Story?

  6. @Laurett: io odio postare e rispondere dal pc dell'ufficio con un tramezzino unto del bar di Quarcheduno da una parte e Bisissima che bercia davanti…ci si mette pure Splinder!@tomada: vedi sopra. Sfiderei Calvino a scrivere una cosa decente con Bisissima seduta davanti che smanetta il blecberri. E comunque non gli sbavo addosso manco un po', a quello che proprio io ho denominato BMF.Atreju, invece, amolo.@giuseppe: che uomo di sani principi che sei! mammamia…ma come hai fatto a finire nella mia orbita? devo preoccuparmi?

  7. tesora, fatti un poster di BMF da appendere in camera e bon, ché di più non merita. LUI, beh, LUI è l'esempio tipico della peperonata che si ripropone: ricordati che, per quanto la peperonata ti possa piacere, non è mai una bella sensazione.m'inchino alle SR con cui io e il Metallo potremmo pagare una mensilità d'affitto.

  8. @Lanoise: quella del poster è una bellissima idea. Io, come Cherri, andrò a vivere nelle mie scarpe.@povna: Bancario unisce la grande arte di non rompere i coglioni alla grandissima arte di pagare le scarpe. Cioè, è un uomo completo.@Laurett: a badilate.@Scimmia: stanno tutti in coda col numeretto. Sfanculiamo il numero 57.

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...