LEZIONE DI SOSTEGNO

Ne parlo parecchio con LaSirenotta, ultimamente. Io e lei, va detto, abbiamo concezioni molto simili del rapporto di coppia e della relazione con l’altro sesso. Ci raccontiamo un sacco di cose personali e ci scambiamo i nostri fondatissimi pareri. Ci delucidiamo, quindi, in merito ai primi incontro con omeni di varia sorta e, dopo lunghe discettazioni, la conclusione è: l’appoggio è importante.

Per "appoggio" noi intendiamo proprio quello che sembra: uno lo deve appoggiare. Appizzare, appromare, puntare, come ve pare. Ma lo deve fare. Citando LaSirenotta direi "l’appoggio è fondamentale".

Insomma, a capisse, mica deve essere una cosa invadente e volgare. Mica sull’autobus come i maniaci. No no no. Quella è una violenza, una mancanza di rispetto.

L’appoggio va fatto in luoghi opportuni e con i modi appropriati. Ci vuole eleganza, discrezione. Con classe l’ominide si avvicina e ci fa capire de che stamo a parlà.

Non bisogna immaginare scene in cui questo pervertito in volgarotti ginz strappati arriva lì superarrazzato e tenta di creare un pertugio nel nostro cappotto, no. Immaginiamo invece questo bell’uomo in pantaloni grigi con la piega che, sussurrandoci un complimento o una battuta all’orecchio, ci fa sentire un po’ Mae West.

Appoggiarlo con maestria, per un uomo, equivale a un bel tubino nero per una donna: non è cafone ma provoca, è un incoraggiamento, una rassicurazione.

Ecco: uomini, se volete rafforzare la nostra autostima, appoggiatecelo. Vediamola in chiave psicologica e sociale: io sostengo il tuo appoggio, tu sostieni la mia selfconfidenz.

L’appoggio è simbolo di virilità e, se fatto a dovere, anche di savuarfer. Ci fa capire che gli piacciamo, che ci desidera ma ci rispetta così tanto da non provarci subito…aspetta il momento opportuno ma ci fa presente che per lui sarebbe opportuno anche seduta stante.

Appoggi leggendari furono quelli dell’Avvocatucci, subito alla prima cena, che ha conquistato senza se e senza ma la stima della mia cara collega.

L’appoggio dello Scrittore alla stazione, palese e spontaneo. L’inaspettatissimo appoggio di Bancario Jones sulle scale della metro, proprio lui, così riservato. Alla mia domanda "ma che me l’appoggi?" rispose "sì, mi va" come se gli avessi chiesto "n’antra po’ de parmiggiana amò?".

Insomma, donne, non fate le signoramiamachescandalo, daje. E’ così: diffidate di chi non l’appoggia. Chi non  l’appoggia in tua compagnia o è un ladro o è una spia.

maewest3

18 thoughts on “LEZIONE DI SOSTEGNO

  1. Io ho sperato fino alla fine del post di non aver capito bene, di aver travisato, che chissà cosa intendeva la frangia. E invece ho capito bene.
    Detto questo, io l’ho sempre appoggiato.

  2. Frangia, ma quanto ti amo? Torno da studio mogia mogia, ti leggo e mi scompiscio. Ti amo, non c’è che dire.

    Però con me si strusciano. Si strusciano. Non appoggiano. Almeno, non ricordo "appoggiamenti" degni di nota. Ma tanto lo sappiamo che io non incontro galantuomini, no?
    Aridaje..ecco la paranoia che me torna su…..

  3. "Appoggiator non porta pene"

    E sia, Plas:

    "E al fin de la licenza io appoggio"

    "Tanto caro mi fu quest’ermo appoggio"

    "All’appoggio non c’è fine"

    "Un colle? Un dosso? Un clivo?"
    "Un poggio"
    "Ah, poggio!"

    And, ladies ‘nd gent’l mn, last but not least:

    "Non c’è appoggio senza spinta"

    (Frangia, la ci scusi questo fiorettar di fino in punta di paradosso"

  4. @Undicizzeri: è noto che i signori non ce so mai piaciuti, in questo blog.
    @lanoise: ecchenolosoio?
    @tomada: su questo argomento ti consiglio anche di citare "gli esami non finiscono mai".
    @Scimmia: a questo punto, perchè non "spingitori"?Sempre su Rieduchescional Ciannel, ovvio.
    @venti: credo che appoggiare non rientri nell’ambito del sessualismo e quindi non sia cosa peccato. Di conseguenza, appoggiati con comodo.
    @PLAS: tu stai un passo avanti. Detto questo, se appoggiator non porta pene, che portasse una pistola in tasca!
    @pallina:e apprezza lo struscio! Miglioreranno! Sempre meglio di niente…oh. E poi oggi struscio comincia con un appoggio a rigore di logica, tu a quel punto abbracci l’ominide -tipo placcaggio- gli impedisci di muoversi ed ecco che hai un bell’appoggio.
    @Undici n’atravota:
    Quant’è bell’appoggiatezza che si fugge tuttavia,
    del doman non v’è certezza,
    all’appoggio diamo il via

  5. adoro l’appoggio. per questo lo amo di più quando si mette il completo. col pantalone del vestito l’appoggio viene meglio… perchè l’appoggio non va fatto solo in fase di corteggiamento. l’appoggio è per tutta la vita!

  6. Che il tema sia ormai sdoganato lo confermano anche trasmissioni tipo "Le Iene". Personalmente, data la fisiologità dell’uomo, sostengo che il momento ideale dell’appoggio sia al mattino appena svegli, quando lei ancora sonnecchia ma lui invece è sveglissimo. Come si esce da questa devastante dicotomia? Avvicinandosi a lei, sussurandole paroline dolci di buongiorno, appoggiandolo con discrezione. Le se lo ricorderà, perchè, parafrasando De Beers Un appoggio è per sempre (e costa meno di un diamante).

  7. @laTwiggy: anfatti! Finche dura fa appoggiura.
    @tomada: prendo atto della tua polisi.
    @Furioo: mi costringi ad essere trivia e a farti presente che lei, l’appoggio, se lo ricorderà per sempre qualora, come il diamante, permettesse di tagliare il vetro.

  8. magari non dirò signoramiamachescandalo, ma a me uno che me l’appoggia, con signorilità (?) o meno, mi sa un po’ di rattuso. diciamolo.
    Paola

  9. @Paola: non vedo il problema nella rattusaggine, qualora supportata da un pantalone in frescolana gessato.
    @juanriccio: i capi sono quasi sempre delle teste di mazzo.

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...