IO C’ERO

"comunque, comunque, chi è che presenta il prossimo Festival?

Chi è? Chi è? Ehhh Chi sarà?

Paolo Bonolis? Pippo Baudo? Fazio? Fiorello? Quanti stramegamiliardi di miliardi

ci diranno che guadagneranno questi?!

Ma perchè non ci mettete, perchè non ci mettete una cicciona,

una cicciona a presentare Sanremo?! Con un cazzo di nano gay nero?!"

FABRIZIO TARDUCCI

A me delle polemiche non interessa, Sanremo è Sanremo e io lo guardo. Un mucchio de lucette, strassetti, confettini e fiorellini così, si vede solo una volta l’anno. Mi piace, oh, pare che è una vergogna. 

E onestamente i programmi del palinsesto della contro-cultura potevano pure proporre qualcosa di meglio di Bertolasuccio Sporcaccioncello Cattivone.

Non c’ho voglia di mettermi a dare voti, a dire che finalmente c’è un po’ di gente sotto los quarenta a canticchiare qualcosa che, probabilmente, sentiremo in radio.

Buone notizie dalla capitale del fiore all’italiana: non c’è AlBano, non ci sono gli Avion Travel, né Sal da Vinci, né la Tatangelo e manco Alessandro Safina.

Insomma, ieri i bigghi, gente un po’ più caruccia del solito: Irene Grandi, Noemi, Marco de Viterbe (uno di izz fattor), Valerio di Amici, Malika Ayane dopo che ha fatto a botte con qualcuno con in mano delle forbici e simili.

Insomma, un sacco di canzoni molto più carine del solito e molto orecchiabili. E, come tutti i cinque gatti che ieri erano sintonizzati su raiuno, anche io ho eletto il mio vincitore. Bello, bravo, controcorrente seppur nella mischia, insomma: un figo. Signore e signori: Simone Cristicchi.

 

 

18 thoughts on “IO C’ERO

  1. Testo vero quello di Cristicchi. Mi pare faccia un po’ il verso a Caparezza pero’. Io lo dico sempre: ijn Italia ci consoliamo con poco, si dice che si mangia bene che c’e’ il sole e questo pare risolvere  tutti i problemi. 

    dp

  2.  Premesso che non ho visto "I shall dance" (Ballarò) perché impegnato a godere di fronte ai Red Devils che passeggiavano sui resti sanguinolenti della squadra dell’Amore, mi pare che il tema Bertolaso fosse abbastanza obbligato.
    Più che altro, potrebbe essere uno schifo il fatto che ieri non hanno mandato in onda Zelig e stasera non ci sarà Le Iene. Potrebbe, se non fossimo in Italia.

  3. Anch’io ho goduto con tomada sul canale 201 di Sky, dopodiché mi sono riempito di bevande alcoliche con tizi poco raccomandabili. Ma giuro che oggi sarò sintonizzato su rai1 (anche se non c’è Sal Da Vinci).

  4. io non ce la faccio…la clerici non la sopporto e mi hanno tolto pure rai dire sanremo su radio2. per non parlare di morgan che aspettavo con ansia per le sue giacche.

    seguirò il festival da qui.

    @dp: caparezza e cristicchi sono nati più o meno nello stesso periodo, non mi sembra proprio che l’uno faccia il verso all’altro. taglio dei capelli a parte, s’intende.
    Paola

  5. @dp: mah, a me ricorda poco Caparezza…cioè i temi sono quelli ma il saund è diverso. In qualunque caso sono due fighi.
    @PLAS: ombrello chiuso e ombrello aperto.
    @tomada: veramente è venuta giù mezza Calabria e un pezzo di Sicilia, mi pareva più doveroso dei massaggi alla cervicale di Bertolaso.
    @lanoise: eh vabbè, ma del dopofestival degli Elii ne vogliamo parlare? Cioè, quello è proprio un altro livello. Tipo Clerici-Rania di Giordania, cioè….enader level.
    @consorte: ma ormai il principe è stato eliminato, io non so se me la sento di proseguire nella visione.
    @Paola: ma come? ti sei persa il polpettone su Morgan e i diversi come lui????No vabbè cioè.

  6. nuoooo e chi l’avrebbe detta sta cosa?
    in compenso, mentre facevo zapping, mi sono imbattuta in 3 nani che cantavano GRANAAAAAAAAAAAAADAAAAAAAAAAA. E quindi stanotte non ho chiuso occhio.
    paola

  7. Non sono massaggi alla cervicale, è un sistema di corruzione diffusa che al confronto Tangentopoli je fa ‘na pippa.

    Vedi come sono bravi? Riescono a fare credere a tutti che da due anni a questa parte le magagne sono solo gossip.

    E guardateve Sanremo.

  8. @pallina: siamo tutti felici che i tuoi ormoni ballino el ritmo vuelta, lo sai, sì?
    @tomada: a me sembra che stia venendo giù la punta dello stivale e nessuno se ne accorga. Onestamente per il processo a Bertolaso si può aspettare qualche giorno, tanto la magagna sta lì e lo sappiamo tutti. Nel frattempo quei poretti stanno isolati e hanno un’emergenza ma nessuno ne parla: o Bertolaso o i vestiti della Clerici. E la gente in tutto questo dove la mettiamo? Essù.

  9. Ma mica tocca a Floris risolvere l’emergenza della Calabria.
    E’ scontato che fra il caso Bertolaso e il caso Calabria (dove tra l’altro stavolta non è morto nessuno, e questo nel crudele mondo dell’informazione vuol dire che interessa meno) qualsiasi conduttore televisivo avrebbe scelto di fare la puntata su Bertolaso.

    Che poi non è Bertolaso, ma la corruzione per gli appalti, il che vuol dire che c’è gente che mangia sulle costruzioni di edifici e impianti e sulle ricostruzioni dopo le catastrofi. Quindi potrebbe tranquillamente essere la causa di quello che è successo in Calabria.

  10. @pallina: lascia fà, lascia fà…
    @tomada: probabilmente io avrò visto i 5 minuti di Don Floris in cui si svisceravano minuto per minuto le tecniche di massaggio all’usignolo di Bertolazzo…

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...