RIFLESSIONI LACUSTRI (OVVERO PRIMA DI ADDORMENTARMI E DOPO L’USTIONE)

Un pochino va bene, è anche divertente. E poi io non c’ho voglia di prendermi impegni, tantomeno prima dell’estate. E poi facciamo due vite agli antipodi e non abbiamo niente in comune, manco la piazza del paese. E forse l’unica cosa bella è proprio quella. Fatto sta che:

– Però, cacchio, un minimo corteggiami…

– Va bene. Sei bellissima.

– Si vede che non ci credi…

– E vabbè, mi chiedi le cose…

– Non è che ti chiedo le cose, è che mi sono un po’ rotta di sta situazione…cioè…

– Lo sai che sono così…

– Infatti non ti chiedo nulla di speciale.

– Lo so…ma stiamo bene no?

– Sì, per carità. Però a un certo punto anche basta. Non ti chiedo mica un impegno. Lo sai che non lo voglio manco io.

– Appunto…

– E’ vabbè. Ma per me così non è abbastanza.

– Capisco. Spero che cambi idea.

– No che non cambio idea. Porca miseria, mi pare il minimo pretendere che uno voglia solo me.

– Ma io non vado con le altre.

– Ci mancherebbe solo. E comunque non ti ho mai fatto votare nulla.

– E’ perchè non è dovuta che assume un valore la fedeltà. E io ti sono stato fedele.

– Finora.

– Ho evitato di incontrare le tentazioni.

– Cioè, e a me dovrebbe andare bene che tu non esci con tutte quelle che ti vorresti fare? Ma che discorso è, scusa?

– Hai ragione pure tu.

– Lo so.

– Mi manchi però. Mi manca parlare con te.

– Eh, vabbè. Poi pensi a altre cento.

– Ma io preferivo te.

– Non voglio essere la preferita di nessuno. Vorrei essere quella che tu vuoi, cacchio, aldilà di tutto.

– E’ che mi sono scassato il cuore cento volte

– Appunto, allora basta.

Sapesse cosa mi sono scassata io.

 

17 thoughts on “RIFLESSIONI LACUSTRI (OVVERO PRIMA DI ADDORMENTARMI E DOPO L’USTIONE)

  1. canzone splendida….
    cantante nel mio personale olimpo della musica…
    conversazione assolutamente da bocciare: se una storia ha già dimostrato di non funzionare bisogna trovare la forza di troncare ed andare avanti….
    così ci si fa solo del male e si rimane ancorati a qualcosa che esiste solo nella nostra mente….
    oltre a dare all’altra persona un’importanza che non merita di avere e che d’altronde lui/lei, evidentemente, nemmeno desidera avere….
    può essere difficile ma una sola vita è troppo preziosa per sprecarla dietro l’amore non corrisposto…

    giuseppe

  2. @pallina: no no no no!!!!
    @angus e lerinni: se voi solo poteste sapere…
    @conscerebrale: la gastrite implicherebbe un dimagrimento. Vedi che alla fine c’è del positivo in tutto.
    @giuseppe: veramente non fosse per sto discorso mio, la questione starebbe ancora in piedi. E ti assicuro che sono proprio convinta di quello che ho detto, non c’era nessun accanimento.
    E poi è la scusa per postare questa canzone meravigliosa.
    Talk to me like lovers do rende proprio l’idea.
    @SirBabylon: vero, inoltre non andiamo sui pattini.

  3. Io odio le minestre riscaldate, lo sai. Quindi non appoggio mai ripensamenti etcetera. Vorrei farti notare che il mondo, là fuori, è pieno di ragazzi che vorrebbero te e vorrebbero farti stare bene più di lui sicuro. Che poi, Frangia, Giuseppe c’ha ragione. Le cose complicate sono troppo difficoltose. Oppure, se lo vuoi davvero (ma vuoi proprio vuoi, proprio quell’impegno che ti spaventa) vai e prenditelo. Sii felice, è il consiglio che mi da sempre mia mamma.

  4. sono arrivata qui un pò per caso,facendo una ricerca ed ho letto un pò di post…sei uno spasso e più volte mi sono trovata ad annuire alle tue parole…non fatico ad immaginare cosa ti si sia rotto 😉

  5. @lanoise: ah, lo puoi ben dire.
    @makeup: nessuna minestra riscaldata, questo era abbastanza nuovo. Ma giusto un capriccio, davvero.
    @myricae: benvenuta! beh, allora ti aspetto di nuovo…insieme a tutti i “cocci” rotti.

  6. @consorte e tomada: cioè, ve ce mancava solo angus per fa il trittico.
    @laDurli: in questo blog la presenza di Iuggrent è sistematica e molto gradita. Ma il protagonista del dialogo assomiglia a Iuggrent come io assomiglio a Nelson Mandela. Anche un po’ meno.
    @a.i.: tu preparati che mo ti ammazzo di aperitivi freschi freschi.

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...