QUANDO UNO NASCE STRONZO

Io non amo postare video,  l’ho già detto nel precedente post-video.

Ma stamattina ho visto il tg e trasmettevano questo (visonare al secondo 43-44).

Dunque io che sono una donna-del-fare, mi sono trasformata in una donna-del-dire. E tra questo dire e questo fare ci stanno un milione di considerazioni.

Eccone alcune di seguito:

Ci sono le parole che hanno un peso e, dunque, vanno soppesate

 C’è che la mia famiglia paga le tasse e queste tasse confluiscono in grossa parte nello stipendio di Maroni. Preferirei confluissero in mezzo ai detriti del Tevere. O alla ricerca sul diritto medievale in Birmania. O alla cura dei cigni acneici.

 C’è che da un uomo molto più adulto di me, mi aspetto che abbia delle cose da insegnarmi. Stamattina questo qui mi ha insegnato che certa gente non ha niente da insegnare. E, peggio ancora, certa gente non è in grado di imparare. Niente proprio.

 "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali." Questa non mi ricordo dove l’ho letta, mi sa in qualche romanzo di fantascienza. Ganzo, però.

 C’è che una persona cattiva per me è sempre stata una persona che fa cose brutte brutte brutte. Dunque una persona che sbaglia. Non capisco perchè un ministro debba incitarci a sbagliare.

 C’è che se facessimo sempre occhio per occhio e dente per dente saremmo una nazione di ciechi che rimpingua le casse della Kukident. Senza pensare che Maroni e la sua cumpa si ritroverebbero a fare i barbùn.

– Ci sono i clandestini buoni e i clandestini cattivi. Ci sono i siciliani mafiosi e i siciliani onesti. Ci sono i ministri della lega stronzi.

– C’è che se anche quel morto di sonno di Napolitano s’è svegliato per dire che stiamo diventando xenofobi, beh, allora è il momento di farsi qualche domandina, penso io.

– C’è che uno che si fa 5 giorni di nave senza mangiare né bere, che vende tutto, anche se stesso pur di sbarcare su una merdosissima costa lampedusana, beh, tutto mi ispira meno che la cattiveria. Compassione sì, pietà sì, stretta di cuore sì, rabbia sì. Cattiveria no.

– C’è che in uno stato di diritto nessuno ha il diritto di violare le leggi e restare impunito. E ci sono anche degli organi pagati affinchè le leggi vengano rispettate. E questi organi li paghiamo noi. E quindi dovremmo esigere qualcosa in cambio di questo stipendio che ci premuriamo di fornire loro. E se fossimo francesi faremmo la rivoluzione. Invece siamo Italiani.

E adesso mi faccio una camomilla e dico che voglio emigrare.

23 thoughts on “QUANDO UNO NASCE STRONZO

  1. Io credo che Maroni abbia usato la parola “cattiveria” non nel senso comune del termine. Cioè, non è che se ne sta alla frontiera con tanti chiodini e una cerbottana per pungere le chiappe di chi vuol entrare. Intendeva dire che lo Stato reagirà all’immigrazione clandestina con fermezza e rigore, ma sempre secondo la legge.

    Comunque devi risolvere questa cosa delle interlinee.

  2. Cito Crozza sentito poco fa a Ballarò:
    “Non è che questi [i clandestini] vengono con l’arco e le frecce per bucarci da parte a parte. Al massimo vengono per fare le iniezioni ai nostri vecchi, per raccoglierci i pomodori, per pagarci la pensione”.
    Eh già, caro Bobo: forse non ti ha mai detto nessuno che senza immigrati il tasso di natalità italiano sarebbe mooolto negativo, il che significa che fra 50 anni saremo 50 milioni di ultrasettantenni e tre milioni di persone in età lavorativa che li devono campare…

    @ventiseitre: perché se voleva dire quello che hai detto tu non l’ha detto come l’hai detto tu?

  3. @consorte: CON LE INTERLINEE BISOGNA ESSERE CATTIVI.
    E comunque, sia messo agli atti, secondo me uno che prende 20mila euro al mese deve saper dire quello che vuole dire in maniera che gli altri capiscano cosa volesse dire.

    @tomada: Oddio, non scadiamo nemmeno nella retorica del povero-clandestinello-buono adesso, ci sono anche i fatti di Guidonia e simili. Io dico solo che l’esortazione di Maroni mi pare un pochettino immorale e anticostituzionale.

  4. I fatti di Guidonia sono stati commessi da rumeni, che in quanto a diritto di stare sul territorio italiano ne hanno esattamente quanto me o te, dato che la Romania fa parte dell’Ue. E a Capodanno una ragazza è stata picchiata e stuprata da uno di Fiumicino (dicono che anche Fiumicino faccia parte dell’Ue, anche se personalmente ho dei dubbi). Ovviamente non tutti i clandestini sono buoni e cari – anzi! – e quelli che infrangono la legge è giusto che vengano messi alla porta in fretta e con decisione. Ma siccome da questo governo non si sente altro che retorica anti-immigrazione con velate sfumature di razzismo da un anno a questa parte, e siccome la mamma degli stronzi è sempre incinta, non ci dobbiamo stupire più di tanto se ogni tanto qualche immigrato viene dato alle fiamme.

    E con questo finisco i miei interventi politici, perché mi sto diventando antipatico da solo :-/

  5. tomada, non l’ha detto come l’ho detto io perché Maroni è della Lega e deve quindi soddisfare anche l’animo carico di xenofobia del suo elettorato. Se dicesse “gli immigrati buoni ci piacciono tanto, quelli cattivi un po’ meno”, la Lega prenderebbe lo 0,2 %.

  6. ma soprattutto: da quandi far rispettare la legge significa essere cattivi?
    e questo è il governo che pretende di afrmi insegnare “Cittadinanza e Costituzione”?
    ma questi qui, prima di giurarci sopra per prendere 20mila euro al mese (=stipendio lordo annuale di me insegnante fannullona), l’hanno mai letta la Costituzione?

    io sono INCAZZATA NERA. e non sono clandestina di colore, sono bianchissima e delle zone di quello lì, del – bleah – Ministro Maroni. ma mi vien voglia di emigrare in Uganda.

  7. @consorte: appunto, hai perfettamente ragione pure tu. Ma come dice profetico Gerry Scotti: la risposta sta nella domanda stessa. Ovvero: un ministro deve badare a mantenere la poltrona o a governare secondo costituzione?
    Se c’è gente xenofoba tocca darle manforte? Non bisognerebbe dissuaderla?

    @lanoisette: a cercare un Omo Nero? 😛

  8. d’accordo punto per punto con Maroni, che non invita a pestare nessuno ma ad applicare il rigore delle legge.

    Niente da dire.

    Oppure possiamo prendere esempio dal governo buono e socialista di Zapatero, che spara ad alzo zero sugli immigrati che tentano d’immigrare in territorio spagnolo. Ma mentre lo fa, parla di pace e fratellanza.

    Demonio Pellegrino

  9. certo maroni non invita a pestare nessuno. lo sappiamo che intendeva “applicare la legge con rigore”.
    Ma un ministro degli interni le parole le deve soppesare.
    è così che si crea il clima da revival manganellistico.

    e ti senti autorizzato a dare fuoco a quello che dorme in stazione.

    (i DIstretto 51 fanno cagare)

  10. mamma mia tomada, è proprio per queste continue cazzate di paragonare la lega a Stalin o a Mussolini che la lega continua a vincere.

    Ma con cosa pensate? Perché è chiaro che la testa non la utilizzate. Gli slogan non bastano, Tomada. ma tu continua pure a sognare.

    Demonio Pellegrino

  11. Caro DP, io non ho paragonato la lega a niente. Ho commentato un’uscita infelice da parte di un ministro dell’Interno che visto il ruolo che riveste dovrebbe pesare un po’ più le parole. O almeno dovrebbe farlo se reputasse più importante svolgere bene il suo lavoro piuttosto che accontentare il suo elettorato famelico.
    Mi sarebbe sin troppo facile rispondere al tuo insulto (e poi mi spieghi a chi si riferisce la tua seconda persona plurale?) usando una delle mille frasi che i vostri leader hanno sciorinato in passato, ma non lo farò, visto che non sarebbe carino nei confronti della padrona di casa.

  12. – come tutti quelli che hanno letto questo post, la prossima pagina visitata sarà: http://dizionari.corriere.it/dizionario_inglese/Italiano/A/acneico.shtml

    – il problema che tu sollevi, ahimè, riguarda più l’effetto che hanno certe parole di un Ministro dell repubblica, più che la sua ignoranza. il fatto è che la gente gli crede. e che la gente ha fame di odiare qualcosa o qualcuno, specie quando le cose vanno male.

    però una cosa te la posso dire: è bello sapere che non sei solo. ho letto il tuo post è ho pensato: bè, allora non sono solo!

    grazie!

    [e]

  13. @dp: lo so che sei leghista, lo so che sei per le soluzioni drastiche. Ma speravo che pretendessi un po’ di più dai tuoi leader. E comunque “essere cattivi” per me è un invito a pestare.
    @tomada: il tuo ragionamento fila fino a quando non scadi sul paragone con Mussolini. Lasciamolo riposare in pace, per cortesia. Ste storie di fascisti e comunisti…ma dai…
    @enrico: un cigno acneico è un cigno coi brufoli. Immagino molto raro, tipo l’unicorno.
    E comunque quando un popolo è stanco, impoverito, impaurito e rabbioso ha solo bisogno di trovare un punching-ball contro cui sfogarsi. E lì entra in gioco Maroni.
    I clandestini di certo non fanno bene all’Italia, anzi, lungi da me affermare una cosa del genere. Ma non fa bene il clero, non fanno bene i medici corrotti e gli avvocati corrotti e la tele corrotta. Eppure non mi pare che siamo incitati ad essere cattivi anche con loro.

  14. Evidentemente mi sono spiegato male. Non volevo dire che lega=partito fascista o lega=qualsiasi altra cosa. Volevo solo dire che non c’è bisogno che un ministro dica “pestiamo i negri” perché poi qualcuno effettivamente lo faccia. Le parole dette da una figura di potere pesano immensamente di più delle parole dette al bar dal primo scemo che passa (da qui il paragone, ma anziché zio Benito o zio Iosif avrei anche potuto usare Saddam o Gheddafi, tanto per intenderci).

    E comunque questa è una brutta settimana perché a Fantacalcio ho perso di 0,25.

  15. I cattivi….fai “bu” e scappano con la coda fra le gambe. Viva Vendola. Del resto, siamo il Paese della delazione, è giusto che diventi legge.

    Quando leggo i giornali e i siti italiani, ho l’impressione che il mio Paese sia fuori dal tempo e dallo spazio

    anonimo DOCG

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...