Post sulla questione Social Card

Ieri mattina, davanti alla cassetta della posta, incontro la mia vicina lavoratrice part-time, ragazza madre con bimba (bellissima) di 8 anni a carico.
Io: la solita pubblicità, che palle.
Lei: e io le bollette, #@#!@, che sto mese solo dio lo sa come le pago, ce mancava sta @#!@ della social card per prendece per culo.

Mi sono resa conto che di questa nuova trovata del nostro governo avevo sentito parlare, ma non troppo bene. Ho acceso il pc, quindi.

Dopo aver letto questo articolo, ho tratto le seguenti conclusioni:

– è una merdata d’altri tempi

– è una spesa inutile

– non era più semplice ridurre le bollette?

– non era meno costoso mandare un assegno di 480 euro alle famiglie interessate?

– chi produrrà materialmente queste carte?

– faranno anche la platinum e la gold?

– non è umiliante pagare la spesa con una carta da 40 euro?

– quali supermercati aderiranno? quelli più costosi o anche quelli economici? (tipo che il corte inglés mica è come l’eurospin)

– non vi fa tanto pensare ai buoni per la carne razionata della dittatura albanese?

– per salvarci dalla crisi di fine mese ci servono 40 euro?

– e se non dovesse funzionare (ah ah ah), l’anno prossimo che ci facciamo con sta tesserina?

– ci si possono accumulare anche i punti "murtariell’e’fame"? e casomai che ci si vince?

Senza contare che è successo anche questo fatto qui.

One thought on “Post sulla questione Social Card

  1. 5 commenti: Anonimo ha detto…
    due post su due di politica….un aspetto della nostra cara frangia che ignoravo…sorprendi sempre di più.

    l’anonimo più codardo che c’è

    5 dicembre 2008 16.32
    lanoisette ha detto…
    dunque…

    1) gente che vive con 500euro al mese cosa diavolo ci fa con 40euro in più?

    2) ci saranno un sacco di evasori pressoché totali che ne faranno un ottimo uso

    3) così la povera gente, oltre ad essere povera, subirà anche l’umiliazione di avere una tesserina che lo attesti pubblicamente quando va a fare la spesa.

    dire che tutto ciò mi fa vomito è eufemistico.

    5 dicembre 2008 16.37
    Anonimo ha detto…
    ha ragione lanoisette, meglio un bel marchio indelebile sulla spalla tipo tatuaggio. li avete votati? e mo’ ve li tenete per almeno cinque anni

    anonimo codardo

    5 dicembre 2008 16.42
    Frangia ha detto…
    Che vergogna questa penosa elemosina.
    Io non sono certo di sinistra e questo provvedimento simil-stalinista mi fa proprio schifo.

    E pensare che abbiamo inventato la vespa, la pizza, il gelato, la prospettiva, il grigio armani, il rosso valentino, la mossa…

    5 dicembre 2008 19.16
    elle ha detto…
    Concordo pienamente con l’elenco delle tue riflessioni.Tremonti dietro la social card è a dir poco inquietante e di cattivissimo auspicio!

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...